17 Gennaio 2021 - 07:24

FIT: l’Abruzzo riconosce le virtù professionali dei tabaccai

Quello che stiamo vivendo è un momento in cui tutto sembra andare storto. Fatica e scoraggiamento sono i sentimenti che più ci tormentano ormai ininterrottamente da oltre nove mesi.

23 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Quello che stiamo vivendo è un momento in cui tutto sembra andare storto. Fatica e scoraggiamento sono i sentimenti che più ci tormentano ormai ininterrottamente da oltre nove mesi.

Tuttavia, fin da subito, il Paese ha dimostrato di saper reagire. In particolar modo -come riporta una nota di FIT – la nostra categoria ha dimostrato una capacità di reazione straordinaria che, unita a una grande disponibilità, ha facilitato enormemente il lavoro, volto a trovare sostegni e soluzioni valide sia per l’immediato che per il futuro.

Soltanto negli ultimi giorni abbiamo incassato da una parte la sospensione dei canoni per la raccolta delle scommesse e, dall’altra, l’aumento dell’aggio sulla vendita delle mascherine, arrivato al 50%.

Adesso arriva una nuova, importante conferma della bontà del lavoro incessante svolto da FIT e STS nell’interesse dei tabaccai-ricevitori.

Si tratta della Legge Regionale Abruzzo sulla prevenzione e trattamento delle dipendenze patologiche, approvata dal Consiglio Regionale nel tardo pomeriggio del 17 novembre scorso.

Nel salvaguardare la rete preesistente di sale da gioco ed esercizi in cui siano collocati apparecchi da intrattenimento, la legge esonera del tutto le tabaccherie dal requisito della distanza da luoghi sensibili per la raccolta del gioco tramite awp.

In altri termini, quand’anche ubicate in prossimità di luoghi sensibili, le tabaccherie non solo potranno mantenere installati gli apparecchi già presenti ma potranno altresì ottenere l’autorizzazione a installarne di nuovi. Questo, sia in ragione del fatto che le rivendite sono già assoggettate a monte da vincoli di ubicazione, che per la loro peculiare formazione professionale.

Questo successo – frutto di un lungo lavoro di FIT e STS, volto a sensibilizzare la Regione Abruzzo verso la professionalità indiscussa della nostra categoria – rappresenta un riconoscimento importante per i tabaccai abruzzesi, che stanno vivendo un momento particolarmente drammatico dell’emergenza sanitaria.

Un risultato che ci consente di sfoderare quel pizzico di ottimismo in più per continuare a fronteggiare, con determinazione, la crisi determinata dalla pandemia.

 

 

PressGiochi