23 Settembre 2020 - 15:17

Firenze: il Consiglio comunale approva risoluzione contro finanziamenti dal mondo del gioco d’azzardo

Il consiglio comunale di Firenze ha approvato ieri una risoluzione che chiede trasparenza sui rapporti tra politici e gioco d’azzardo. La risoluzione, sulla Legge di Stabilità 2016, “auspica che tutti i

20 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il consiglio comunale di Firenze ha approvato ieri una risoluzione che chiede trasparenza sui rapporti tra politici e gioco d’azzardo.

La risoluzione, sulla Legge di Stabilità 2016, “auspica che tutti i politici, i partiti ed i movimenti che concorrono alle elezioni in Italia rendano noto, quanto prima e con la massima trasparenza, se tra i loro finanziatori e/o sostenitori, figurano società e/o persone legate alla gestione del gioco, delle scommesse, delle lotterie elettroniche o delle slot machine”.

La risoluzione invita inoltre il sindaco Dario Nardella (nella foto) “a farsi portavoce, in sede Anci, affinché questo auspicio venga recepito anche dalle altre amministrazioni locali e il suo impegno per intensificare presso il Governo nazionale nei confronti del contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo”.

“L’auspicio – sottolinea il consigliere Pd Nicola Armentano –, è che venga mantenuto un comportamento etico da parte dei politici e nel non accettare finanziamenti dal settore del gioco d’azzardo”.

PressGiochi

 

Firenze: approvata mozione per includere nei divieti di gioco le Vlt e aumentare i controlli