26 Settembre 2020 - 22:51

Firenze: approvata mozione per includere nei divieti di gioco le Vlt e aumentare i controlli

Il consiglio comunale di Firenze ha approvato quest’oggi una mozione per intensificare i controlli sulle pubblicità che molte sale slot fanno, valutare un incremento del personale comunale destinato al controllo

19 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il consiglio comunale di Firenze ha approvato quest’oggi una mozione per intensificare i controlli sulle pubblicità che molte sale slot fanno, valutare un incremento del personale comunale destinato al controllo del fenomeno e modificare il regolamento comunale perché includa nuovi dispositivi, come VLT e assimilate, e diventi dunque più efficace e attuale.

 

“È un piccolo passo in avanti, – spiegano i consiglieri comunali di Firenze Riparte a Sinistra, Trombi, Grassi e Verdi  – che mette i bastoni fra le ruote a chi fa profitto sulla ludopatia, e per aumentare ancora l’impegno del comune contro il gioco d’azzardo. Siamo però ancora anni luce indietro: è dagli anni novanta che i nostri governi, nessuno escluso purtroppo, allargano le maglie nei confronti del gioco d’azzardo. Da una parte c’è il legislatore, che è benevolente con le grandi lobby e lontano dai problemi, dall’altra c’è chi sta sul territorio e deve fronteggiare gli effetti devastanti del gioco d’azzardo: distruzione di famiglie, disgregazione del tessuto sociale, alienazione, micro-criminalità. Siamo soddisfatti ma il nostro impegno ovviamente non si può fermare qui”.

PressGiochi

 

Firenze. Grassi (SEL): “Sull’azzardo dalla maggioranza tante parole, ma pochi fatti”