30 Settembre 2020 - 12:37

Finlandia. I cittadini vogliono mantenere il monopolio di stato sul gioco d’azzardo

Secondo un recente sondaggio finanziato da Yle (l’azienda nazionale di telecomunicazione) il 66 per cento dei finlandesi non vuole “rompere” il monopolio di stato sul gioco d’azzardo, una questione dibattuta

04 Gennaio 2017

Print Friendly, PDF & Email

Secondo un recente sondaggio finanziato da Yle (l’azienda nazionale di telecomunicazione) il 66 per cento dei finlandesi non vuole “rompere” il monopolio di stato sul gioco d’azzardo, una questione dibattuta da tanti anni.  Solo circa il 20 per cento degli intervistati ha affermato che vorrebbe consentire la liberalizzazione del mercato dei giochi.

La maggior parte dei sostenitori dell’abolizione del monopolio dal sondaggio è costituita da giovani maschi adulti. Secondo alcuni osservatori questi risultati derivano anche dalla percezione che i cittadini hanno dello Stato, una percezione che è, a differenza di altre nazioni, positiva.

Le tre aziende di Stato (Ray, Veikkaus e Finntoto) che gestiscono il gioco all’inizio di quest’anno, queste tre società) verranno ufficialmente fuse in una sola impresa che manterrà il monopolio sul gioco d’azzardo legale nel paese.

PressGiochi