22 Settembre 2020 - 18:23

Finanza pubblica. Dai giochi attesi 1,8 mld nel 2016

I principali provvedimenti di acquisizione di nuove risorse al bilancio pubblico per i prossimi tre anni, sono relative alla voluntary disclosure sui redditi e sui patrimoni detenuti all’estero e al

23 Marzo 2016

Print Friendly, PDF & Email

I principali provvedimenti di acquisizione di nuove risorse al bilancio pubblico per i prossimi tre anni, sono relative alla voluntary disclosure sui redditi e sui patrimoni detenuti all’estero e al settore dei giochi. Dalla voluntary disclosure si attende un maggior gettito per il 2016 di 2 miliardi di euro. Per i giochi si prevedono diversi interventi per un gettito complessivo di 1,8 miliardi di euro nel 2016 e 1,1 miliardi all’anno nel biennio seguente.

Lo si legge nel rapporto 2016 sul coordinamento della finanza pubblica pubblicato ieri dalla Corte dei Conti.

Il rapporto ricorda ovviamente l’abrogazione dei versamenti allo Stato derivanti da aggi e compensi dei concessionari dei giochi AWP e VLT pari a 500 mln l’anno per il prossimo triennio.

PressGiochi