21 Settembre 2020 - 04:32

FIGC. 4,5 miliardi di scommesse sul calcio, 74% della raccolta

Bingo a distanza. ADM: sostituzione certificato di firma in scadenza E’ stato pubblicato ieri a Milano il Bilancio Integrato della Figc riferito all’anno 2015. Dal documento emerge che nel biennio

16 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Bingo a distanza. ADM: sostituzione certificato di firma in scadenza

E’ stato pubblicato ieri a Milano il Bilancio Integrato della Figc riferito all’anno 2015. Dal documento emerge che nel biennio 2015-2015 il giro d’affari delle scommesse sul calcio professionistico e dilettantistico è stato di 4,5 miliardi di euro, il 74 percento della raccolta delle scommesse sportive.

Per quanto riguarda la contribuzione fiscale e previdenziale nel 2013 il calcio professionistico italiano ha prodotto una contribuzione pari a 895,1 milioni di euro, che diventano 1.020,6 se si considera anche il gettito erariale derivante dalle scommesse e 1.052,9 milioni includendo anche i dati relativi alla contribuzione fiscale della Figc e del calcio dilettantistico e giovanile.

La pubblicazione del Bilancio è stata l’occasione per presentare anche l’operato della Segreteria Federale che nel corso del 2015 ha gestito i rapporti con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) per eventuali segnalazioni dei flussi di scommesse anomale, attraverso la redazione e tenuta di un apposito registro.

Nel luglio 2015, il Consiglio federale ha condiviso all’unanimità l’aumento del minimo edittale per la fattispecie prevista dal divieto di scommesse ed obbligo di denuncia. Nel primo caso l’inibizione o squalifica passa da due a tre anni, nel secondo caso da tre mesi a sei mesi.

Per quanto riguarda i dati relativi al monitoraggio dei flussi anomali di scommesse (UEFA Betting Fraud Detecting System) le partite monitorate nel 2014-2015 sono state: 383 in Serie A, 432 in Serie B, 342 in Lega Pro girone A, 353 in Lega Pro girone B, 345 in Lega Pro girone C, 81 in Coppa Italia e 64 in Coppa Italia Lega Pro.

PRessGiochi