28 Ottobre 2020 - 03:34

FIFA crea una nuova App per contrastare il match-fixing

La FIFA, l’organo di governo globale del calcio, ha designato una nuova app per smartphone sviluppata dalla Federazione internazionale dei calciatori professionisti (FIFPro) per segnalare in modo anonimo le partite truccate come valido strumento di segnalazione di potenziale corruzione nello sport.

11 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

La FIFA, l’organo di governo globale del calcio, ha designato una nuova app per smartphone sviluppata dalla Federazione internazionale dei calciatori professionisti (FIFPro) per segnalare in modo anonimo le partite truccate come valido strumento di segnalazione di potenziale corruzione nello sport. L’accordo stabilisce che la FIFA e il suo dipartimento dedicato all’integrità indagheranno sulle informazioni riservate inviate tramite l’app condivisa da FIFPro. Creata in collaborazione con l’associazione dei giocatori finlandesi e interamente di proprietà di FIFPro, l’app Red Button consente ai calciatori professionisti di tutto il mondo di segnalare in modo anonimo gli incontri truccati. FIFPro ha affermato che la capacità di segnalare gli approcci in modo anonimo aiuterà a proteggere i calciatori preoccupati per le conseguenze sulla loro carriera e sulla sicurezza personale. Red Button è stato realizzato con una tecnologia che garantisce che nessuna traccia di segnalazione venga lasciata su uno smartphone, mentre l’app offre anche ai giocatori la possibilità di lasciare i dettagli di contatto in modo che gli investigatori possano contattarli in sicurezza sui casi di partite truccate. L’app completerà le piattaforme di segnalazione riservate della Fifa, come la Fifa Integrity App e BKMS, così come altri metodi disponibili a livello nazionale e internazionale.

Oliver Jaberg, vice funzionario legale e compliance della Fifa e direttore dell’integrità e dell’antidoping, ha spiegato: “Salvaguardare l’integrità del calcio e garantire che tutti i partecipanti possano giocare in un ambiente sicuro è una priorità assoluta per noi. Lavorare insieme alle parti interessate è una parte fondamentale dell’approccio della FIFA alla protezione dell’integrità del calcio e non vediamo l’ora di collaborare con FIFPro su questa nuova iniziativa”.

Il direttore legale della FIFPro Roy Vermeer ha elogiato la Fifa per il suo supporto alla nuova app, affermando fiduciosamente che la tecnologia giocherà un ruolo importante nel reprimere le partite truccate nel mondo del calcio, contribuendo nel contempo a proteggere gli informatori, dichiarando: “Con i giocatori che devono affrontare un’azione disciplinare per non aver segnalato un approccio basato sulle partite truccate, deve esserci un modo per farlo senza temere di mettere in pericolo se stessi, le famiglie e le carriere. L’app Red Button fornisce questa funzione e aiuterà i giocatori a gestire questo rischio considerevole”. A luglio, il Global Lottery Monitoring System (GLMS), l’ente per l’integrità delle scommesse sportive per l’industria della lotteria, ha affermato che il calcio è lo sport che ha generato il maggior numero di avvisi di scommesse sospette nella prima metà dell’anno. Circa 197 delle 269 segnalazioni registrate nel periodo riguardavano eventi calcistici.

 

 

PressGiochi