10 dicembre 2019
ore 12:39
Home In evidenza Ferrara. Firmato “protocollo d’intesa per l’attuazione di azioni di prevenzione del fenomeno del gioco d’azzardo e della ludopatia”

Ferrara. Firmato “protocollo d’intesa per l’attuazione di azioni di prevenzione del fenomeno del gioco d’azzardo e della ludopatia”

SHARE
Ferrara. Firmato “protocollo d’intesa per l’attuazione di azioni di prevenzione del fenomeno del gioco d’azzardo e della ludopatia”

Curcio (Sapar): “Su nuove AWP necessario confronto con gli operatori”

Lotta internazionale al matchfixing. Sportium si unisce ad ESSA

Si è tenuta questa mattina, mercoledì 21 dicembre alle 10, nella sala degli Arazzi della residenza municipale, la firma del “Protocollo d’intesa per l’attuazione di azioni di prevenzione del fenomeno del gioco d’azzardo e della ludopatia” tra Comune di Ferrara, Tper Spa e Consorzio Taxisti Ferraresi.

All’incontro sono intervenuti gli assessori ai Lavori pubblici Aldo Modonesi, alla Sanità Chiara Sapigni e al Commercio Roberto Serra, il direttore Amministrazione-Finanza – Controllo e Sviluppo Commerciale di Tper Spa Fabio Teti, il presidente del Consorzio dei Taxisti Ferraresi Davide Bergamini e il consigliere comunale Dario Maresca.

Il protocollo, della durata sperimentale di un anno dalla data di sottoscrizione (rinnovabile previo verifica dei contenuti), si basa sull’importanza di “promuovere la cultura del gioco misurato, responsabile e consapevole e il contrasto, la prevenzione e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco”. La finalità principale del Protocollo “è quella di intervenire in maniera concordata con un’azione di tutela della salute dei cittadini del territorio tesa a sensibilizzare la comunità locale sul tema della ludopatia ed a disincentivare un consumo di gioco sempre maggiore e indifferenziato”.

Comune, Tper e Consorzio Taxisti si impegnano:
– a collaborare al fine di non promuovere le campagne e i messaggi pubblicitari relativi a centri scommesse, sale Slot/VLT o pratiche in qualsiasi modo riconducibili al gioco d’azzardo o comunque che abbiano come elemento preponderante l’aleatorietà e possono procurare dipendenza, danni morali, psicologici, fisici ed economici ai cittadini, in particolare ai minori, agli anziani ed ai soggetti in condizione di fragilità socio-economica;
– a collaborare per promuovere azioni di prevenzione, sensibilizzazione e comunicazione alla cittadinanza, anche tramite eventuali campagne o iniziative mirate nei confronti dei cittadini finalizzate alla prevenzione dei potenziali rischi di dipendenza che il gioco d’azzardo o le pratiche ad esso riconducibili possono procurare e la eventuale diffusione di materiale informativo predisposto dalle Aziende sanitarie locali e delle Amministrazioni locali;
– a dare massima informazione relativamente al presente Protocollo ed ai suoi contenuti anche al fine di contribuire a veicolare messaggi sui rischi derivanti dalla dipendenza dal gioco d’azzardo (ludopatia).

“Desidero ringraziare Tper e il Consorzio Taxisti – ha dichiarato l’assessore Modonesi – per aver raccolto in maniera così rapida e decisa il nostro invito a sottoscrivere questo accordo, con validità dall’1 gennaio prossimo, rinunciando a mettere, sui loro mezzi, pubblicità inerenti il gioco d’azzardo. L’iniziativa è nata su sollecitazione del consigliere comunale Dario Maresca che ha segnalato la presenza di messaggi pubblicitari di questo tipo su alcuni bus”. “Si tratta – ha rimarcato l’assessore Sapigni – di un’ulteriore tappa del percorso di azioni intrapreso dal Comune, assieme ad altri soggetti della città, per contrastare un fenomeno, come quello della ludopatia e del gioco d’azzardo sregolato, che negli ultimi sette anni, nonostante i tempi di crisi, ha continuato a crescere in maniera costante e preoccupante. Un fenomeno che sfrutta la debolezza delle persone, creando seri problemi per intere famiglie, oltre che per la collettività”. “La decisione – ha ribadito l’assessore Serra – di rinunciare a eventuali guadagni derivanti dalla pubblicità è un merito che va riconosciuto ai partner dell’accordo, che in così breve tempo hanno accettato di sottoscriverlo”.
PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN