19 Settembre 2020 - 10:27

Favara (Pd): “Operazione Dia conferma la ramificazione tra usura e azzardo in regione”

L’operazione svolta dalla Direzione antimafia che ieri a Ladispoli ha portato all’arresto di tre persone accusate di associazione a delinquere, usura, gioco d’azzardo conferma quanto sia “pericolosamente” ramificato il sistema

18 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

L’operazione svolta dalla Direzione antimafia che ieri a Ladispoli ha portato all’arresto di tre persone accusate di associazione a delinquere, usura, gioco d’azzardo conferma quanto sia “pericolosamente” ramificato il sistema criminale nella nostra regione. Un importante risultato investigativo – dichiara Baldassare Favara, consigliere del Gruppo Pd in Consiglio regionale del Lazio – e di presenza sul territorio che conferma la validità del lavoro che ogni giorno gli organi di polizia svolgono per il contrasto dei poteri criminali. Il mio ringraziamento va alla Dia di Roma che in questo caso con l’indagine “Alsium” è riuscita a far luce sulle infiltrazione di clan camorristici nel tessuto territoriale di Ladispoli ottenute attraverso l’individuazione di referenti locali. Le investigazioni hanno mostrato quanto fosse consistente il giro di risorse economiche legate all’usura e al gioco d’azzardo. Un’indiretta conferma di quanto sia importante continuare a lavorare sia sul fronte delle indagini che su quello istituzionale mettendo a punto anche strumenti legislativi atti al contrasto del sistema criminale, come la proposta di legge contro l’usura, già licenziata dalla I Commissione da me presieduta e in attesa di essere calendarizzata per l’approvazione in aula. Un provvedimento che quando svolgerà i propri effetti saprà rendere più incisivo il nostro lavoro contro le organizzazioni criminali organizzate presenti nella nostra Regione.

PressGiochi