22 agosto 2019
ore 18:22
Home Ippica Fanucci (Pd): “Il mondo dell’ippica ha bisogno di sognare per resistere alle difficoltà del momento”

Fanucci (Pd): “Il mondo dell’ippica ha bisogno di sognare per resistere alle difficoltà del momento”

SHARE
Fanucci (Pd): “Il mondo dell’ippica ha bisogno di sognare per resistere alle difficoltà del momento”

Il mondo dell’ippica ha in questo momento un gran bisogno non soltanto di sognare, ma anche di poter resistere in un momento difficile come questo.

Lo ha dichiarato alla Camera Edoardo Fanucci del Pd in Aula intervenendo in merito al rapimento di due stalloni a Pisa.

“Questa notte, – fa sapere l’onorevole – alle ore 5, a Staffoli, in provincia di Pisa, due cavalli importanti sono stati rapiti: sì, sono stati rapiti. Non siamo nel film Il padrino o in altri momenti nella nostra storia purtroppo recenti, siamo in Italia e due campionissimi, non soltanto italiani ma europei internazionali, dal grande presente e non soltanto dal grande futuro, sono stati rapiti. Non ne conosciamo i motivi, dobbiamo soltanto credere che le istituzioni siano in grado di dare fiducia e speranza a un mondo, quello dell’ippica, che sta vivendo certo un momento non facile e che aveva in questi cavalli la speranza di un futuro migliore rispetto al presente che stiamo vivendo.
Si tratta di Unicka, una cavalla straordinaria, la migliore della sua generazione in Italia, certamente la migliore anche d’Europa. Unicka è in grado di vincere il derby e l’Orsi Mangelli, l’unica femmina di quattro anni, e Vampire Dany, un cavallo erede di Varenne.

Cavalli che fanno sognare, ma che fanno anche sperare un mondo, quello dell’ippica, che ha in questo momento un gran bisogno non soltanto di sognare, ma anche di poter resistere in un momento difficile come quello che stavo dicendo. Un abbraccio forte ai proprietari, alla signora Giovanna, e a Gianluca Lami, proprietari forti e coraggiosi, e devo essere onesto: non sono loro i proprietari, è l’ippica italiana – conclude – ad aver perso elementi importanti delle proprie fondamenta. Quindi un vero abbraccio, un grande abbraccio a tutti loro e una speranza che i nostri Carabinieri, le nostre forze dell’ordine possano riuscire a colmare questo vuoto che oggi c’è in tutti noi”.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN