29 Luglio 2021 - 14:25

Esports: nasce il primo Registro Pubblico in Italia

Nasce, per la prima volta in Italia, il Registro Pubblico degli Esports. È un’iniziativa progettata dall’Osservatorio Italiano Esports, che punta a professionalizzare il settore e a elevare lo standard qualitativo

14 Giugno 2021

Print Friendly, PDF & Email

Nasce, per la prima volta in Italia, il Registro Pubblico degli Esports. È un’iniziativa progettata dall’Osservatorio Italiano Esports, che punta a professionalizzare il settore e a elevare lo standard qualitativo dei servizi consulenziali.

Il processo istituito dall’OIES mira a facilitare le aziende nell’individuazione di partner qualificati nello sviluppo di progetti Esports e gaming. Il percorso di qualità documenterà la conoscenza dell’ecosistema esportivo e la capacità di fornire consulenza di professionisti, agenzie e team.

I processi di attestazione confluiranno in un unico spazio: il Registro Pubblico dell’OIES. Le aziende potranno consultarlo per conoscere gli stakeholder che possiedono le capacità concrete nell’Esports marketing e business, attestate dall’OIES.

Il registro si comporrà di tre attestazioni rilasciate dall’Osservatorio Italiano Esports, che corrispondono ai tre tipi di target che possono fornire consulenza alle aziende: professionisti, agenzie e team. Tutti i processi saranno validati da un Comitato Scientifico di esperti individuato dall’OIES, che sarà annunciato con una comunicazione ad hoc, e che si occuperà di valutare le competenze funzionali all’inserimento nel Registro Pubblico.

L’istituzione di un Registro Pubblico degli Esports risponde all’esigenza sempre crescente delle aziende di affidarsi a partner qualificati negli investimenti in questo settore. I brand sono un pilastro del network dell’OIES e di tutto l’ecosistema esportivo italiano. Dal quotidiano rapporto con essi, l’OIES si è impegnato a rispondere a questa esigenza, lanciando una concreta azione che consentirà l’evoluzione qualitativa del contesto italiano, attraverso un processo di puntuale professionalizzazione del settore.

Al fine di ottenere l’attestazione OIES, ciascun soggetto dovrà seguire un percorso strutturato a seconda delle competenze da convalidare. Anche l’accesso agli iter per ottenere la convalida sarà comunicato con un annuncio dedicato.

L’attestazione e l’inserimento nel Registro Pubblico saranno ottenibili attraverso una duplice modalità: potrà essere conseguita completando un percorso formativo, oppure potrà essere richiesta attraverso il superamento di un test di verifica delle conoscenze relative a temi Esports.

In questo modo, l’attestazione OIES consisterà in un importante elemento di diversificazione dalla concorrenza e in un bollino di qualità funzionale al rapporto con le aziende.

L’istituzione di un Registro Pubblico corrisponde a una vera rivoluzione: la nascita di un punto di incontro strategico che riunisce tutti gli stakeholder del settore le cui competenze, al pari di altre sfere, necessitano di riconoscimento.

È un grande salto di qualità, che testimonia l’intenso e costante impegno dell’Osservatorio Italiano Esports nell’accelerare la crescita degli standard business del movimento esportivo italiano.

 

 

 

 

PressGiochi