09 Agosto 2020 - 04:00

Entrate tributarie: tra gennaio e settembre l’Erario perde dagli apparecchi da gioco 217 milioni

Nel periodo gennaio-settembre 2015 le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica crescono del 3,4%, per effetto dell’aumento delle imposte dirette (+5,6%) e delle imposte indirette

05 Novembre 2015

Print Friendly, PDF & Email

Nel periodo gennaio-settembre 2015 le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica crescono del 3,4%, per effetto dell’aumento delle imposte dirette (+5,6%) e delle imposte indirette (+0,8%). Le entrate totali ammontano a 301.137 milioni di euro (+9.862 milioni di euro, pari a +3,4%). Le imposte dirette si attestano a 163.998 milioni di euro (+8.738 milioni di euro, pari a +5,6%) e le imposte indirette risultano pari a 137.139 milioni di euro (+1.124 milioni di euro, pari a +0,8%).

 

Le entrate totali relative ai giochi, che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette, sono risultate pari a 8.791 milioni di euro (+73 milioni di euro, pari a +0,8%). Considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 8.544 milioni di euro (+76 milioni di euro, pari a +0,9%).

Gennaio-settembre – Nel periodo considerato, secondo i dati di competenza, con 2.882 mln rispetto ai 3.099 del 2014 si riducono del 7% (-217 mln di euro) le entrate provenienti dagli apparecchi da gioco, pari a -217 mln, compensati da una crescita del 6,9% dei proventi derivanti dal gioco del Lotto (al lordo delle vincite) pari a 5.222 mln. Si riducono invece del 15,3% anche le entrate derivanti da altri tipi di gioco che si fermano a 255 mln rispetto ai 301 mln del 2014.

 

Settembre 2015 – Per quanto riguarda le entrate tributarie erariali complessive accertate in base al criterio della competenza giuridica, nel mese di settembre 2015  segnano un -11,3% gli introiti degli apparecchi e congegni da gioco con 297 milioni rispetto a settembre 2014. Nel mese di settembre crescono del 2,6% le entrate del Lotto con 583 milioni di euro rispetto ai 568 del 2014. Segno meno per le entrate di competenza degli altri giochi che con 25 milioni segnano un calo del 13,8% rispetto allo stesso mese del 2014.

 

Legge di Bilancio: le imposte di Lotto, lotterie e giochi calano del 3,3%

 

PressGiochi