22 Settembre 2020 - 12:34

Entrate tributarie. Dai giochi lo Stato incassa nei primi cinque mesi dell’anno 5 mld di euro (+3,9%)

Le entrate relative ai giochi presentano, nel periodo gennaio-maggio 2015, una crescita del 3,9% (+189 milioni di euro). A livello generale le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio

06 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Le entrate relative ai giochi presentano, nel periodo gennaio-maggio 2015, una crescita del 3,9% (+189 milioni di euro).

A livello generale le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica crescono dello 0,9%, per effetto dell’aumento delle imposte dirette (+3,6%) e del calo delle imposte indirette (–1,8%). Le entrate totali ammontano a 151.680 milioni di euro (+1.338 milioni di euro, pari a +0,9%). Le imposte dirette si attestano a 77.378 milioni di euro (+2.681 milioni di euro, pari a +3,6%) e le imposte indirette risultano pari a 74.302 milioni di euro (–1.343 milioni di euro, pari a –1,8%).

 

Le entrate totali relative ai giochi, che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette, sono risultate pari a 5.005 milioni di euro (+189 milioni di euro, pari a +3,9%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 4.869 milioni di euro (+190 milioni di euro, pari a +4,1%).

Nel periodo considerato (gennaio/maggio 2015), secondo i dati di competenza, con 1.650 mln rispetti ai 1.757 del 2014 si riducono del 6,1% le entrate provenienti dagli apparecchi da gioco, compensati da una crescita del 12,2% dei proventi derivanti dal gioco del Lotto (al lordo delle vincite) pari a 2.971 mln. Si riducono invece del 12,9% anche le entrate derivanti da altri tipi di gioco che si fermano a 149 mln rispetto ai 171 mln del 2014.

 

Maggio 2015

Per quanto riguarda le entrate tributarie erariali complessive accertate in base al criterio della competenza giuridica, nel mese di maggio 2015  crescono del 3% gli introiti degli apparecchi e congegni da gioco con 342 milioni rispetto a maggio 2014. Continuano a crescere anche i proventi del gioco del Lotto con 377 milioni e un +3,6%. Si riducono invece le entrate di competenza degli altri giochi che con 33 milioni segnano un calo del 5,7% rispetto a maggio 2014.

 

Da Macao all’Italia, passando per la Spagna: si riducono le entrate erariali dai giochi

PressGiochi