18 Settembre 2020 - 12:01

Empoli. Niente buffet gratis a chi gioca alle slot, sparita la lavagna

Mettiamoci in gioco sostiene approvazione emend M5S su divieto assoluto pubblicità e sponsorizzazione Campoformido (UD). Il consiglio comunale contro l’accordo FIGC-Intralot, chiesti anche sgravi fiscali ai locali no-slot La lavagna

25 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Mettiamoci in gioco sostiene approvazione emend M5S su divieto assoluto pubblicità e sponsorizzazione

Campoformido (UD). Il consiglio comunale contro l’accordo FIGC-Intralot, chiesti anche sgravi fiscali ai locali no-slot

La lavagna all’esterno del locale che aveva scatenato le polemiche: «Per chi gioca alle slot, tutto gratis: panini e non solo» é stata tolta . Via il banchetto con tartine, panini e bibite. Il gestore, finito nella bufera per la discutibile campagna promozionale, ha preferito tornare sui suoi passi.

E così in via Primo Maggio, già nel pomeriggio di mercoledì 23 novembre la lavagna non c’era più.

La scelta era stata bocciata da Filippo Torrigiani (consigliere comunale Pd a Empoli, in prima linea contro il gioco d’azzardo e consulente della commissione parlamentare antimafia) e dal coordinatore di Confesercenti Lapo Cantini. Entrambi avevano chiesto controlli all’interno del locale. Ma il gestore ha preferito… giocare d’anticipo. E ha fatto sparire sia il tavolo sia la lavagna che aveva posizionato lungo la strada.

PressGiochi