16 Settembre 2021 - 12:44

Emilia Romagna. Campanella (Donne in Gioco): “La nostra battaglia non finisce qui”

“La nostra battaglia non finisce qui”. Antonia Campanella tra le Donne in Gioco che hanno protestato in regione per l’approvazione della proposta Facci per una moratoria alla delocalizzazione delle attività

21 Luglio 2021

Print Friendly, PDF & Email

“La nostra battaglia non finisce qui”. Antonia Campanella tra le Donne in Gioco che hanno protestato in regione per l’approvazione della proposta Facci per una moratoria alla delocalizzazione delle attività di gioco coinvolte nel distanziometro ai luoghi sensibili, commenta così la decisione del Consiglio regionale dell’Emilia Romagna di respingere la proposta della Lega.

“Continueremo a combattere contro questo muro di ideologie perché questa non è politica ma pura ideologia, sbagliata tra l’altro”.

 

PressGiochi