24 Settembre 2020 - 01:51

Emilia-Romagna. Bertani (M5S): “Divieto di G&V negli ospedali”

La Regione Emilia-Romagna vieta i Gratta e Vinci negli ospedali. “Abbiamo avuto la segnalazione da un cittadino di Cesena sulla vendita dei gratta e vinci negli ospedali- racconta Andrea Bertani,

17 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

La Regione Emilia-Romagna vieta i Gratta e Vinci negli ospedali. “Abbiamo avuto la segnalazione da un cittadino di Cesena sulla vendita dei gratta e vinci negli ospedali- racconta Andrea Bertani, consigliere regionale del M5S a PressGiochi- quindi abbiamo fatto un’interrogazione perché non ci sembrava corretto in quanto negli ospedali bisogna imporre per l’azzardo lo stesso divieto già attivo per alcol e tabacco. Per quanto riguarda le slot gli ospedali sono ritenuti luoghi sensibili quindi le macchine vengono tenute a distanza, ma bisogna eliminare anche le lotterie”. L’assessore alla Sanità Sergio Venturi, rispondendo ad una comunicazione presentata nelle scorse settimane, ha confermato di aver inviato una comunicazione alle Asl in cui si vietava espressamente la vendita di biglietti Gratta e Vinci e lotterie istantanee all’interno delle aree di vendita (edicole o bar) degli ospedali dell’Emilia-Romagna così come chiedeva l’interrogazione presentata dal M5S.

“Credo che questo sia un’ulteriore successo nelle nostre azioni di contrasto al GAP- conclude Bertani- ora, dato che la circolare è uscita da poco, bisogna fare controlli e prevenzione”

PressGiochi