29 Settembre 2020 - 05:19

ECA: “la Direttiva dei Servizi non è stata applicata completamente dalla Commissione Europea”

L’ECA, la Corte dei Conti Europea, ha prodotto uno “special report” interrogando la Commissione Europea sull’effettiva applicazione della Direttiva dei Servizi. La direttiva sul servizio è stata adottata nel 2006

13 Maggio 2016

Print Friendly, PDF & Email

L’ECA, la Corte dei Conti Europea, ha prodotto uno “special report” interrogando la Commissione Europea sull’effettiva applicazione della Direttiva dei Servizi. La direttiva sul servizio è stata adottata nel 2006 con l’obiettivo di ridurre le barriere giuridiche e amministrativo delle imprese comunitarie, ma un certo numero di queste tipologie di imprese sono state escluse, tra cui il gioco d’azzardo (ma anche l’amusement). La direttiva, in ogni caso, osserva la corte, non è stata applicata nella sua completezza nemmeno a favore categorie incluse.

“La Commissione- ha dichiarato la Corte- ha il dovere di coordinare la politica per il mercato unico europeo e cercare rimozione degli ostacoli ingiustificati agli scambi nel settore dei servizi. Alcuni anni dopo la scadenza per l’attuazione della direttiva sui servizi, esistono ancora ostacoli al mercato interno dei servizi coperto dalla direttiva”.

“Gran parte della direttiva- ha replicato la commissione- si basa su una valutazione della proporzionalità e deve essere condotta dagli stati membri caso per caso”.

PressGiochi