24 Settembre 2020 - 19:39

Dl PA. L’Aula della Camera dichiara inammissibile la proposta Ciprini sull’aumento del preu

Dopo che si era espresso in maniera contraria sia il Governo, nelle parole del sottosegretario all’Economia Enrico Morando, sia il relatore del Pd Mauro Guerra, che la Commissione Bilancio, ieri

17 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Dopo che si era espresso in maniera contraria sia il Governo, nelle parole del sottosegretario all’Economia Enrico Morando, sia il relatore del Pd Mauro Guerra, che la Commissione Bilancio, ieri l’Aula della Camera ha ufficialmente dichiarato inammissibile la proposta emendativa presentata al Dl sulla riorganizzazione della pubblica amministrazione dell’on. Ciprini ed altri (M5S).

L’emendamento – ricordiamo – recava disposizioni concernenti le modalità di reclutamento del personale del comparto sicurezza, prevedendo che agli oneri derivanti dall’attuazione delle suddette disposizioni si provvedesse mediante modificazione della misura del prelievo erariale unico sui giochi (PREU) nonché della percentuale del compenso per le attività di gestione ovvero per quella dei punti vendita, al fine di conseguire un maggior gettito corrispondente a 100 milioni di euro a decorrere dal 2016.

 

Decreto PA. La Comm. Bilancio boccia proposta 5Stelle su aumento del preu dei giochi

 

PressGiochi