23 Settembre 2020 - 10:46

Dl PA. Crimi(M5S): “Al Governo carta bianca su società partecipate, rischio coinvolgimento delle lobby dell’azzardo”

“Il Governo ha carta bianca per mettere mano alla regolamentazione delle società partecipate e dei servizi pubblici essenziali; a mettere mano, senza paletti e senza vincoli, senza direttive certe, al

05 Agosto 2015

Print Friendly, PDF & Email

“Il Governo ha carta bianca per mettere mano alla regolamentazione delle società partecipate e dei servizi pubblici essenziali; a mettere mano, senza paletti e senza vincoli, senza direttive certe, al cuore dell’economia di questo Paese, ma anche al cuore degli sprechi, al “poltronificio” di questo Paese. E tutto questo dovremmo lasciarlo nelle mani di questo Governo, di questa Presidenza del Consiglio, che ha dimostrato di non essere libera, di essere alla mercé di Confindustria, delle lobby del gioco d’azzardo, delle multinazionali del tabacco e di chissà di chi altri? Nelle mani di questo Governo consegneremo la delega in bianco per mettere mano alle società partecipate. La metteremo, in realtà, nelle mani di questi finanziatori”.

Lo ha dichiarato il senatore Claudio Crimi del M5S durante le discussione del dl sulle pubbliche amministrazioni in occasione della questione delle società partecipate.