26 Settembre 2020 - 17:17

Dl enti territoriali oggi in Aula alla Camera: riproposti emendamenti Giorgetti su Lotto e Canone Rai

Oggi l’esame presso l’Aula della Camera del decreto legge recante  misure finanziarie urgenti per gli enti territoriali e il territorio. Vengono ripresentati anche tutti gli emendamenti proposti in queste settimane

20 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Oggi l’esame presso l’Aula della Camera del decreto legge recante  misure finanziarie urgenti per gli enti territoriali e il territorio.

Vengono ripresentati anche tutti gli emendamenti proposti in queste settimane dai gruppi parlamentari e votati dalle commissioni tra cui quelli dell’on. di FI Alberto Giorgetti su Lotto e giochi dichiarati inammissibili.

Ricordiamo che l’ex. sottosegretario con delega ai giochi, aveva proposto che “Il Vicedirettore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli con propri provvedimenti disciplina le modalità di pagamento delle vincite conseguite in tutte le modalità di gioco del Lotto. Gli originali degli scontrini vincenti, annullati, rimborsati, ristampati, e gli scontrini relativi a vincite prenotate sono custoditi dal raccoglitore presso la ricevitoria per il termine di sei mesi dall’emissione, alla scadenza del quale il raccoglitore dovrà provvedere alla loro distruzione. I competenti uffici dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli esercitano l’attività di controllo sulla corretta custodia degli scontrini in questione mediante verifiche, anche a campione, presso le ricevitorie.

Il concessionario trasmette settimanalmente al competente ufficio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, ai fini dei necessari controlli amministrativi, un tabulato contenente gli estratti conto di ciascun raccoglitore, i relativi versamenti effettuati nonché la segnalazione dei casi di ritardato, parziale ed omesso versamento, per le determinazioni che dovranno essere assunte dall’Agenzia stessa»”.

Si chiedeva “Al fine di semplificare l’adempimento delle operazioni di pagamento presso le strutture appositamente operanti negli enti locali di cui al presente decreto, nell’articolo 15, comma 4, primo periodo dei decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: «e per le transazioni effettuate presso le rivendite di generi di monopolio situate connesse a pagamenti aventi margine fisso ovvero ad alta fiscalità individuati con decreto di attuazione del Ministero dell’economia e delle finanze da adottare entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto».

Giorgetti chiedeva anche che “La riscossione del canone speciale Rai non è dovuto per la detenzione di apparecchi utilizzati esclusivamente come videoterminali per l’esercizio della raccolta del gioco con vincite in denaro, in virtù di una concessione rilasciato dall’amministrazione pubblica”.

PressGiochi

 

Dl Enti locali: dichiarati inammissibili emendamenti Giorgetti sui giochi