25 Settembre 2020 - 14:54

Delega fiscale. Anche il sindaco di Varese firma l’appello a Renzi contro decreto sul giochi

Il sindaco Attilio Fontana ha aderito all’ Appello dei Comuni Lombardi capoluogo di Provincia in merito alla proposta di Decreto Legislativo in materia di gioco d’azzardo. “L’ipotesi di togliere ai

17 Marzo 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Attilio Fontana ha aderito all’ Appello dei Comuni Lombardi capoluogo di Provincia in merito alla proposta di Decreto Legislativo in materia di gioco d’azzardo. “L’ipotesi di togliere ai Sindaci la possibilità di regolamentare e limitare gli orari di accensione delle slot machine non può che trovarci decisamente contrari – scrivono i sindaci dei capoluoghi lombardi – anche l’ipotesi di togliere alle amministrazioni locali la possibilità di individuare e mappare luoghi sensibili intorno ai quali sia vietato concedere nuove autorizzazioni per l’apertura di sale gioco o l’installazione di nuovi apparecchi slot non può essere da noi accolta senza sconcerto”.

“Il nostro auspicio – spiegano i sindaci – è che la nuova normativa non mortifichi il lavoro svolto dai singoli comuni e dagli Enti Locali ma che sappia invece recepire le indicazioni che provengono dalla Corte Costituzionale, dal Consiglio di Stato e dai Tribunali Amministrativi Regionali, che recentemente hanno riconosciuto la validità e la legittimità dei provvedimenti di regolamentazione del gioco d’azzardo da parte delle amministrazioni locali”.

PressGiochi