22 agosto 2019
ore 18:11
Home Casinò Decreto Crescita: Campione d’Italia in crisi per il fallimento del casinò

Decreto Crescita: Campione d’Italia in crisi per il fallimento del casinò

SHARE
Decreto Crescita: Campione d’Italia in crisi per il fallimento del casinò

“Il contributo annuale concesso è finalizzato a riportare in equilibrio di bilancio del comune di Campione d’Italia, che, a seguito del fallimento e della conseguente chiusura della casa da gioco “non è più nelle condizioni di erogare i servizi pubblici essenziali e di pagare dipendenti e fornitori a causa delle mancate entrate in precedenza garantite dalla Casa da gioco stessa”.

Lo afferma il servizio studi del Parlamento nell’analisi al Decreto crescita commentando il contributo straordinario pari a 5 mln di euro previsto per il comune di Campione.

Con riferimento al comune di Campione d’Italia, la RT afferma che l’onere di 5 milioni trova copertura nell’ambito delle somme già stanziate sul capitolo 1379, denominato “Contributo straordinario al comune di Campione d’Italia”, dello stato di previsione della spesa del Ministero dell’interno, ai sensi dell’articolo 1, commi 433, 438 e 439, della legge di stabilità n. 232 del 2016 e del D.P.C.M. 10 marzo 2017 che non vengono utilizzate per intero.

 

PressGiochi

 

Decreto Crescita: il contributo a Campione d’Italia

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN