17 settembre 2019
ore 19:13
Home Estero Danimarca: l’industria cresce dell’11,5% nel secondo trimestre grazie ai Mondiali di calcio

Danimarca: l’industria cresce dell’11,5% nel secondo trimestre grazie ai Mondiali di calcio

SHARE
Danimarca: l’industria cresce dell’11,5% nel secondo trimestre grazie ai Mondiali di calcio

La Coppa del Mondo FIFA ha spinto i mercati del gioco d’azzardo in tutto il mondo e la Danimarca non ha fatto eccezione. L’industria danese è cresciuta dell’11,5% nel secondo trimestre, alimentata dal segmento delle scommesse sportive, specialmente grazie ai Mondiali di calcio, che hanno alimentato l’interesse dei giocatori.

Secondo Spillemyndigheden, il regolatore del gioco d’azzardo in Danimarca, sia le scommesse sportive che l’apertura delle scommesse sulle corse dei cavalli a tutti gli operatori titolari di licenza sono stati i principali driver del periodo con 218,5 milioni di GGR. Le scommesse sportive hanno totalizzato quasi 87 milioni di euro nei tre mesi fino al 30 giugno e sono cresciute del 24,1% su base annua, grazie a un aumento delle quote del 6,2% grazie alla Coppa del Mondo FIFA.

Il rapporto mostra che il 48,7% delle entrate totali proviene da piattaforme mobili, mentre i bookmaker terrestri sono secondi al 33,6% e i siti desktop al 17,6%.

Inoltre, il casinò online ha visto aumentare GGR del 17,4% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno a 72 milioni di euro. Le slot rappresentano il 61,6% delle entrate totali del casinò nel periodo, la roulette è il secondo contributore principale con una quota di mercato del 15,7% e il blackjack, che ha generato l’11,7%, è arrivato al terzo posto.

Le macchine da gioco sono diminuite dello 0,9% anno su anno, mentre i casinò terrestri sono diminuiti del 4% rispetto al 2° trimestre17.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN