27 Novembre 2021 - 14:39

Danilo Di Tota (DT9 Media): “La complessa regolamentazione italiana ci permette di esser preparati per mercati meno strutturati come quello spagnolo”

“Da un punto di vista delle strutture di affiliazione l’advertising ban entrato in vigore in Italia con il Decreto Dignità ci ha dato l’opportunità di conoscere in profondità come comunicare

23 Novembre 2021

Print Friendly, PDF & Email

“Da un punto di vista delle strutture di affiliazione l’advertising ban entrato in vigore in Italia con il Decreto Dignità ci ha dato l’opportunità di conoscere in profondità come comunicare e conoscere meglio i nostri publishers, in profondità, come comunicano in base a quello che è l’advertising ban nei propri canali seguendo protocolli rigidi sia sul fronte della comparazione che del messaggio diretto.

Sul fronte internazionale, dagli operatori esteri non subiamo una concorrenza sleale a causa del divieto di pubblicità. L’Italia ha una regolamentazione molto complicata quindi per i network esteri non è facile entrare nel nostro Paese. Per noi, invece, che abbiamo una struttura ben consolidata e una grande esperienza in un mercato così regolato, diventa più facile entrare in mercati più semplici come ad esempio quello spagnolo”.

Lo ha dichiarato a PressGiochi Danilo Di Tota amministratore delegato di DT9 Media in occasione di Sigma Europe tenuta a Malta la scorsa settimana, parlando degli effetti del divieto di pubblicità ai giochi d’azzardo per le strutture di affiliazione

PressGiochi