19 settembre 2019
ore 00:40
Home Associazioni D’Alesio (Coord. Ippodromi) scrive a Renzi su interventi in delega fiscale

D’Alesio (Coord. Ippodromi) scrive a Renzi su interventi in delega fiscale

SHARE
D’Alesio (Coord. Ippodromi) scrive a Renzi su interventi in delega fiscale

Attilio D’Alesio, Presidente Coordinamento Ippodromi scrive a Renzi in merito alla crisi che sta colpendo il settore ippico e agli interventi previsti in Delega fiscale.

“Gentile Presidente, – scrive D’Alesio – apprezziamo molto il lavoro difficile e  complesso che il Suo Governo sta portando avanti su tanti temi  importantissimi per il nostro Paese come: Il Lavoro , la scuola, la riforma elettorale, le riforme istituzionali, l’immigrazione, la lotta alla corruzione, la riforma della pubblica Amministrazione e ante altre questioni vitali per la nostra economia e per il rilancio del nostro grande Paese.
In questo difficile contesto ci permettiamo di segnalarle un altro tema sul quale sarebbe, a nostro parere, importante un Suo autorevole  intervento: LA CRISI DELL’IPPICA. L’ippica, infatti, sta attraversando una crisi gravissima che coinvolge oltre 50 Mila operatori,38 ippodromi, di cui 32 di proprietà comunale ( come Firenze che lei conosce benissimo), centinaia di allevatori e proprietari, e  migliaia di cavalli.
Nella Delega fiscale e’ prevista la Riforma anche dell’ippica  e noi vorremmo poter dare il nostro contributo per la sua migliore stesura ed in questo senso abbiamo richiesto la costituzione di un tavolo di lavoro al ministero delle Finanze ed al ministero dell’agricoltura, che dopo la chiusura dell’Unire, sono diventati i nostri Ministeri di riferimento.
Stiamo aspettando una loro risposta e Le chiediamo un Suo intervento  per dare urgente concretezza a questa nostra proposta.
L’ippica italiana non può morire ….. Grazie Presidente”.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN