19 Aprile 2021 - 08:11

Dadone (Min. Pol. Giovanili): “Rete strumento utile ma attenzione a dipendenze come gioco d’azzardo”

“Stiamo iniziando, purtroppo, a fare i conti con i risvolti psicologici di questa pandemia ed è evidente che i giovani siano quelli più a rischio di tutti, poiché non hanno

08 Aprile 2021

Print Friendly, PDF & Email

“Stiamo iniziando, purtroppo, a fare i conti con i risvolti psicologici di questa pandemia ed è evidente che i giovani siano quelli più a rischio di tutti, poiché non hanno punti di riferimento, non hanno la stabilità che sarebbe dovuta arrivare dal mondo degli adulti. Personalmente, mi sono messa in gioco su questo fronte e ho aperto anche un canale su una piattaforma Twitch, che è partecipata, in particolare, dai giovanissimi e dove è praticamente assente la politica; e qui ho chiesto ai ragazzi, anzi loro hanno chiesto a noi di aprire un confronto, hanno chiesto supporto nell’orientamento, ma dobbiamo andare a parlare con loro sui loro canali, nella loro comfort zone, che è proprio la rete. Dobbiamo, poi, parlare seriamente delle dipendenze a cui i ragazzi possono venire incontro e penso al gioco d’azzardo alle droghe, all’alcol, ma anche alle challenge, perché la rete è lo specchio del mondo e ci sono esempi splendidi, ci sono, certo, anche gli orchi, ma dobbiamo essere in grado di insegnargli a utilizzare questi strumenti e a farli diventare utili per la loro formazione”.

Lo ha dichiarato ieri in Aula alla Camera la Ministra per le Politiche giovanili Fabiana Dadone.

PressGiochi

Fonte immagine: https://www.repubblica.it/politica/2020/06/24/news/fiocco_azzurro_nel_governo_e_nato_il_secondo_figlio_della_ministra_dadone-260064317/