18 Settembre 2020 - 12:49

Cuneo. Due arresti per furto, usavano un sofisticato congegno per “alleggerire” le slot

A Cuneo i Carabinieri del Nucleo Operativo locale hanno arrestato due pregiudicati romeni per il reato di furto aggravato. I due stavano depredando una sala slot attraverso un sofisticato congegno

26 Maggio 2016

Print Friendly, PDF & Email

A Cuneo i Carabinieri del Nucleo Operativo locale hanno arrestato due pregiudicati romeni per il reato di furto aggravato. I due stavano depredando una sala slot attraverso un sofisticato congegno elettronico che agisce con il software delle macchine e degli apparecchi cambiamonete, ma il titolare della sala, insospettito dal comportamento dei due ha chiamato il 112 ed è intervenuta una Gazzella. I presunti ladri sono stati accompagnati in caserma e poi rinchiusi nelle camere di sicurezza in attesa di essere processati dal Tribunale di Cuneo con rito direttissimo. I congegni elettronici usati per depredare le slot sono stati sottoposti a sequestro ed intanto le indagini sui due romeni da parte dei carabinieri proseguono in quanto è assai probabile che possano aver messo a segno altri colpi simili in altre sale slot ubicate in città.

PressGiochi