03 Dicembre 2022 - 17:38

Cristiano Ronaldo rompe con lo United: Major League o Sporting Lisbona nel futuro ma il Milan, a 33 su Sisal.it, sogna il colpo

La clamorosa intervista al Sun ha sancito, di fatto, la rottura tra il Manchester United e Cristiano Ronaldo, ormai una sorta di separato in casa tra le fila dei Red

15 Novembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

La clamorosa intervista al Sun ha sancito, di fatto, la rottura tra il Manchester United e Cristiano Ronaldo, ormai una sorta di separato in casa tra le fila dei Red Devils. Il fenomeno di Funchal, al momento, è in ritiro con il Portogallo per preparare il Mondiale in Qatar ma, una volta terminata la rassegna iridata, dovrà decidere del suo futuro. Un futuro al momento molto nebuloso e incerto: nonostante l’incredibile sfogo contro proprietà, allenatore e compagni allo United, secondo gli esperti Sisal, la prima opzione per CR7 rimane ancora l’Old Trafford tanto che la permanenza a Manchester si gioca a 3,00. Un’ipotesi figlia di
uno stipendio che parla di 28 milioni netti a stagione e che in pochissimi al mondo possono permettersi. La prima alternativa per l’attaccante lusitano, che a febbraio compirà 38 anni, è la Major League Soccer, ripercorrendo la strada fatta, qualche anno fa, dal grande rivale Zlatan Ibrahimovic. Cristiano Ronaldo che illumina la massima serie americana è offerto a 4,00. La terza strada, quella più romantica, porta dritta all’Estádio José Alvalade, casa dello Sporting Lisbona. CR7 tornerebbe lì dove tutto è iniziato ma qui l’ostacolo potrebbe essere rappresentato dal tecnico Rúben Amorim il quale ha già espresso qualche perplessità ma accetterebbe di buon grado l’arrivo dell’ex stella del Real Madrid. Ronaldo che torna a casa è dato a 5,00.
Il contratto di Cristiano Ronaldo è un deterrente per quasi tutti i potenziali acquirenti: se in Premier Chelsea, a 9,00, e Newcastle, a 12, sono le squadre più accreditate, mentre in Europa Bayern Monaco, offerto a 25, e le due squadre di Madrid, entrambe in quota a 33, potrebbero provare il colpo a gennaio.
Difficile ma non impossibile una seconda avventura del portoghese in Serie A. Il Milan, tra le formazioni del nostro campionato, appare quella con più chance anche se parte decisamente dietro rispetto al resto della concorrenza. Un CR7 vestito di rossonero è dato a 33. Più staccate Juventus, sarebbe un ritorno per lui, e Roma, dove andrebbe in scela la reunion con José Mourinho, entrambe a 50, mentre Spalletti nuovo allenatore di Ronaldo al Napoli pagherebbe 66 volte la posta.

 

PressGiochi