26 Settembre 2020 - 18:35

Cresce la passione del gioco tra i francesi. Aumenta sia la spesa che il numero di giocatori; preoccupazione per il gioco tra i giovani

I giocatori francesi sono in aumento e giocano più spesso. Lo rivela uno studio pubblicato dall’Osservatorio dei Giochi in questi giorni che afferma che indipendentemente dalla crisi la passione dei

20 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

I giocatori francesi sono in aumento e giocano più spesso. Lo rivela uno studio pubblicato dall’Osservatorio dei Giochi in questi giorni che afferma che indipendentemente dalla crisi la passione dei francesi per l’azzardo non vada dissolvendosi, anzi.

Il 56,2% degli abitanti d’Oltralpe ha giocato nel 2014, mentre nel 2010 questa percentuale era del 46,4%.
Secondo i ricercatori del ODJ, questo aumento “riguarda tutte le classi sociali”, è una crescita del gioco “generale e piuttosto omogenea”, anche se coinvolge con frequenza le donne (+ 11%), i giovani e gli anziani (12,4% per 15-17 anni, 11,5% per 45-75 anni). ” L’aumento del numero di giocatori tra il 2010 e il 2014 si spiega con il numero di giocatori regolari: “La quota di giocatori che praticano questa attività regolarmente (almeno 52 volte l’anno) passa dal 22,4% al 31,5%”, dice l’ODJ.

Il 7,2% dei giocatori ha speso più di € 1.500 nel 2014. Secondo l’Osservatorio, i giocatori scommettono di più: scende dal 90,1% al 80,9% la percentuale dei giocatori che spende annualmente meno di 500 euro mentre sale dal 1,8% al 7,2%quella di coloro che ne spendono più di 1500 euro.
Nel 2014, il 7,3% dei giocatori hanno giocato online, sono circa 2 milioni di francesi.

Identikit del giocatore medio: la maggior parte degli appassionati di gioco sono “uomini, tra i 25 ei 54 anni, professionalmente attivi.” Gli operai e gli impiegati giocano molto di più rispetto ai dirigenti o a chi svolge professioni intellettuali.
Ogni gioco ha anche il suo pubblico. Le donne sono più rappresentate tra i praticanti di gratta e vinci (54,9%), mentre gli studenti sono per lo più scommettitori sportivi (26,5%) e giocatori di casinò e poker (17,8% e 13 , 8%). Manager, artigiani e imprenditori sono i più appassionati di giochi da casinò …

L’Osservatorio del Gioco indica questa tendenza come preoccupante: nonostante il divieto ai minori imposto per legge, i minori giocano, e la loro percentuale aumenta visto che lo fa quasi un ragazzo su tre.

PressGiochi