29 Settembre 2020 - 13:36

Costarica: grande successo per la prima lotteria nazionale antievasione

Il ministero delle Finanze del Costarica ha portato a termine il primo sorteggio della lotteria fiscale 2015. Cinque i vincitori, primo premio 50 milioni di colòn, il secondo trenta e

26 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il ministero delle Finanze del Costarica ha portato a termine il primo sorteggio della lotteria fiscale 2015. Cinque i vincitori, primo premio 50 milioni di colòn, il secondo trenta e gli altri tre per dieci milioni ciascuno. L’estrazione è stata effettuata per mezzo di un sistema informatico, alla presenza dell’autorità giudiziaria competente. Una volta ufficializzato e validato l’elenco dei vincitori, saranno assegnati i premi ai vincitori in possesso di carta di credito, condizione necessaria e sufficiente per partecipare all’estrazione.

Una lotteria con finalità antievasione – Il programma lotteria fiscale fa parte delle attività svolte dalla Direzione generale delle Imposte e il suo obiettivo principale è quello di incoraggiare l’uso di carte di debito e carte di credito per il pagamento degli acquisti su territorio nazionale. Nelle intenzioni dell’Amministrazione fiscale ciò contribuirà a migliorare la riscossione delle imposte e il controllo fiscale sollecitando, nel contempo, gli istituti bancari e gli enti che emettono le carte a promuovere il loro utilizzo anche per la possibilità di partecipare alla lotteria.

Incrementare l’uso delle carte di credito – “Nel contesto di un impegno che ha caratterizzato questa Amministrazione nella sua lotta contro l’evasione e la frode fiscali, e le azioni che intraprendiamo per farlo, abbiamo annunciato i primi vincitori del programma di lotteria fiscale 2015, nostri alleati nella lotta contro coloro che si rifiutano di pagare le tasse. Come abbiamo detto in altre occasioni, invitiamo tutte le persone ad utilizzare le loro carte di debito e di credito come mezzi abituali di pagamento, perché in questo modo si può continuare ad accumulare punteggio per partecipare ai prossimi sorteggi, mentre continuiamo a migliorare i controlli, a riscuotere le tasse e ad aiutare il Paese”, ha dichiarato il vice ministro con delega alle Entrate, Fernando Rodriguez Garro.

Due nuovi sorteggi tra agosto e dicembre – Nel corso di quest’anno, il ministero delle Finanze attiverà altri due sorteggi, nei mesi di agosto e dicembre, con un montepremi di cento milioni di colòn a sorteggio. Per il sorteggio di agosto, saranno utilizzate le operazioni dei mesi di aprile, maggio, giugno e luglio e per quello di dicembre i restanti quattro mesi dell’anno.

Come partecipare all’estrazione – Per partecipare, la banca emittente della carta assegnerà un punto per ogni tremila colòn per acquisto di beni o servizi e di due punti per pagamenti di  tremila colones a fronte di prestazione di servizi professionali. Non viene cumulato punteggio per pagamenti effettuati per servizi pubblici, come telefono, acqua, assicurazioni, energia elettrica, multe, tasse, imposte, connessione a internet, servizi pubblici di governo e donazioni  alle associazioni civiche, quote anche associative e simili, spese di giudizio, e comunque tutte le transazioni che non siano per acquisto di merce e servizi come ad esempio l’uso degli sportelli automatici per il prelievo di contanti e pagamenti di servizi bancari e quelli ad istituzioni finanziarie.
I contribuenti non dovranno ottemperare a nessun adempimento né presso l’istituto bancario né presso l’Amministrazione finanziaria per iniziare ad accumulare punteggio, perché i punti verranno assegnati automaticamente a seguito di acquisti o servizi pagati con la carta. Ogni banca trasmetterà automaticamente al ministero delle Finanze le informazioni relative. C’è da specificare che i punteggi non possono essere in nessun caso cumulativi e verranno contabilizzati sorteggio per sorteggio.

 

PressGiochi