04 Agosto 2020 - 05:20

Coronavirus. Garrisi (Stanley): “Se saremo attenti, la riapertura delle attività arriverà a fine maggio”

“Tutto il settore, però, può cominciare a pensare che la riapertura, se ci manterremo tutti osservanti e rigorosi, in relazione alle prescrizioni delle autorità, non tarderà oltre la fine di

31 Marzo 2020

Print Friendly, PDF & Email

“Tutto il settore, però, può cominciare a pensare che la riapertura, se ci manterremo tutti osservanti e rigorosi, in relazione alle prescrizioni delle autorità, non tarderà oltre la fine di maggio”.

Il dottor Garrisi, CEO di Stanley, ideatore del modello matematico di Magellan, raggiunto telefonicamente a Malta ha lanciato un allarme: “Mi auguro che le previsioni del nostro ufficio studi siano corrette, almeno sostanzialmente. C’è però un rischio. Infatti, il nostro modello mostra che l’andamento del contagio nei prossimi giorni collassa con tasso di decremento esponenziale. In poche parole, vedremo i nuovi contagiati diminuire ogni giorno con sorprendente rapidità, ma poi la curva si adagerà in una snervante altalena, giorno per giorno, fino a raggiungere lo zero di nuovi contagi agli inizi di maggio. Quindi è possibile che si generi nei prossimi giorni, tra il 7 e il 15 aprile un senso di euforia, come se ormai il problema fosse superato. Attenzione, non è così! Un rallentamento dell’osservanza più assoluta delle raccomandazioni delle autorità potrebbe generare una ripresa della pandemia. Dobbiamo restare tutti assolutamente chiusi in casa non solo fino al momento dell’arrivo del giorno in cui viene dichiarato che non ci sono nuovi contagi, ma anche oltre. Tutto il settore, però, può cominciare a pensare che la riapertura, se ci manterremo tutti osservanti e rigorosi, in relazione alle prescrizioni delle autorità, non tarderà oltre la fine di maggio”.

 

PressGiochi