30 Settembre 2020 - 11:31

Coordinamento Ippodromi: “A Castiglione chiediamo di finanziare il settore senza ulteriori tagli”

Per la Riforma dell’ippica e’ necessario, come ha detto il presidente della Commissione Agricoltura on.le Luca Sani, riprendere il percorso interrotto due anni fa e fare in Parlamento una Riforma

30 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

Per la Riforma dell’ippica e’ necessario, come ha detto il presidente della Commissione Agricoltura on.le Luca Sani, riprendere il percorso interrotto due anni fa e fare in Parlamento una Riforma buona e giusta, altro che Delega Fiscale…

Lo dichiara il Coordinamento Ippodromi condividendo la decisione del Premier renzi di non dare il via alla Delega fiscale.

Tuttavia, il Coordinamento Ippodromi insieme a Federippodromi comunica che in rappresentanza dei 23 ippodromi associati si presenteranno all’incontro con il Sottosegretario Castiglione con questa proposta:
1 – il ministero adotti il calendario delle corse senza tagli fino al 31 Ottobre c.a.
2 – proceda entro quella data al pagamento dei 28 milioni dovuti agli operatori per l’anno 2012.
3 – MIPAAF e MEF lavorino per adottare, entro tale data, il decreto interministeriale che finanzi i 28 milioni necessari per la normale prosecuzione dell’attività ippica per tutto il 2015.
PressGiochi