20 ottobre 2019
ore 11:18
Home AAMS Contenzioso tributario: diminuiscono le cause contro ADM (-26%)

Contenzioso tributario: diminuiscono le cause contro ADM (-26%)

SHARE
Contenzioso tributario: diminuiscono le cause contro ADM (-26%)

Il Rapporto trimestrale sul contenzioso tributario fa sapere che nel periodo aprile-giugno 2018, i ricorsi pervenuti complessivamente nei due gradi di giudizio sono stati 62.673, sostanzialmente equivalenti a quanto registrato all’analogo periodo del 2017 (+0,16%, pari a +102 ricorsi).

In particolare, sono stati presentati 47.320 ricorsi presso le Commissioni tributarie provinciali e 15.353 appelli presso le Commissioni tributarie regionali.

 

Presso le Commissioni tributarie provinciali nel periodo di riferimento sono diminuite le cause avviate contro l’Agenzia delle Entrate (-0,30%, pari a -38 ricorsi) e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (-26,97%, pari a -120 ricorsi).

Nel secondo trimestre, i contenziosi relativo all’ADM per valore fino a 50.000 euro sono stati 325 rispetto ai 445 del 2017.

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è tra gli enti impositori che hanno registrato la percentuale più alta di esiti completamente favorevoli con il 63,33%, il cui valore economico costituisce il 93,23% del valore complessivo delle controversie attivate contro lo stesso Ente.

La statistica di esiti favorevoli dell’ADM si conferma anche presso le Commissioni tributarie regionali, con una percentuale pari al 44,80%, il cui valore economico è di 84,80 mln di euro (pari al 69,52% del valore complessivo degli appelli attivati contro lo stesso Ente).

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN