21 Gennaio 2021 - 19:34

Confesercenti chiede di rinviare a luglio 2021 la lotteria dei corrispettivi

Confesercenti chiede il differimento dei termini in materia di lotteria degli scontrini. “A nostro parere, – spiega durante l’audizione presso il Parlamento relativa alla legge di Bilancio 2021 – al

24 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Confesercenti chiede il differimento dei termini in materia di lotteria degli scontrini.

“A nostro parere, – spiega durante l’audizione presso il Parlamento relativa alla legge di Bilancio 2021 – al fine di prevedere un provvedimento di sostegno e di rilancio dell’economia e delle imprese, va posticipata al 1 luglio 2021 l’entrata in vigore della c.d. “lotteria dei corrispettivi”. Si ritiene, infatti, che la proroga dell’entrata in vigore dell’adempimento possa essere visto come un meccanismo d’incentivazione e di ripresa nei confronti delle imprese sottoposte alle evidenti limitazioni dell’attività collegate all’emergenza sanitaria in corso e che versano conseguentemente in uno stato di comprovata e grave situazione di difficoltà. La proroga consentirebbe temporaneamente l’impiego dei fondi stanziati in tale ambito, per la gestione della crisi”.

PressGiochi