28 Settembre 2020 - 18:33

Concorezzo. Pronti nuovi controlli per verificare la partecipazione dei gestori di slot ai corsi di formazione su gioco patologico

“Le nostre politiche sul gioco d’azzardo elettronico non si limitano certo allo sportello – ha dichiarato il sindaco di Concorezzo Riccardo Borgonovo intervenendo per spiegare l’azione del Comune per controllare

03 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

“Le nostre politiche sul gioco d’azzardo elettronico non si limitano certo allo sportello – ha dichiarato il sindaco di Concorezzo Riccardo Borgonovo intervenendo per spiegare l’azione del Comune per controllare i locali che ospitano slot.

Già da tempo, dopo l’approvazione della legge regionale del 2013, il Comune si è mosso tempestivamente. I controlli sono periodici grazie alla professionalità messa in campo dalla Polizia locale e dall’ufficio Commercio. Io in prima persona mi sono sempre interessato della questione, e non escludo anche nelle prossime settimane azioni di controllo e verifica. La situazione, però, è sotto controllo”.

Oggi al Comune risultano attive 42 slot dislocate in 16 esercizi pubblici. A questi bisogna aggiungere la sala VTL autorizzata dalla Questura e presente in zona Malcantone, lungo la Milano-Imbersago, con 54 apparecchi installati.

Nei controlli delle prossime settimane il Comune potrebbe verificare la partecipazione degli esercenti ai corsi di formazione obbligatori per riconoscere e prevenire fenomeni di ludopatia da parte dei clienti.

 

PressGiochi