19 Settembre 2020 - 07:57

Colombia. Il Governo approva il piano per la riapertura di casinò e sale bingo

Il Ministero della Salute della Colombia ha approvato un piano per consentire ai casinò e alle sale bingo nella giurisdizione di iniziare la riapertura in linea con rigorose misure di sicurezza.

12 Agosto 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministero della Salute della Colombia ha approvato un piano per consentire ai casinò e alle sale bingo nella giurisdizione di iniziare la riapertura in linea con rigorose misure di sicurezza, a seguito dell’approvazione da parte del Ministero di un programma pilota a luglio, che ha conferito ai comuni locali il potere di approvare le sedi per la riapertura. Dopo l’annuncio, i protocolli di biosicurezza per casinò e sale bingo non erano ancora stati approvati. Secondo le norme, le barriere devono essere utilizzate per separare i giocatori delle slot machine, con tutti i dispositivi da disinfettare dopo l’uso. Sarà inoltre vietato il consumo di cibi e bevande alcoliche. Potrebbero presto riaprire alcune delle 2.765 sedi di gioco della nazione iniziare a riaprire in 417 comuni. L’associazione industriale Fecoljuegos afferma che il Governo ha perso entrate fiscali per COP225 miliardi (51,2 milioni di euro), a causa delle chiusure di marzo. Questi fondi normalmente contribuirebbero al sistema sanitario pubblico della Colombia.

Il presidente di Fecoljuegos, Evert Montero Cárdenas ha dichiarato: “Con questa risoluzione, i sindaci di tutti i comuni del Paese non hanno più nulla che impedisca loro di attuare quanto prima i piani autorizzati dal Governo. I casinò e le sale bingo sono impegnati per la salute e il benessere dei colombiani, ecco perché ci preoccupiamo di adattare i nostri spazi con garanzie sufficienti che diano sicurezza e fiducia ai nostri collaboratori, clienti e alle loro famiglie”. Dalla chiusura delle sue sedi terrestri, il regolatore della Colombia ha occupato una quota maggiore del suo mercato dei giochi online, approvando regolamenti per consentire diverse nuove modalità di gioco online, come il video bingo e il casinò con croupier dal vivo. Tuttavia, con circa 240.000 famiglie nella nazione che dipendono dal settore dei giochi terrestri per i propri guadagni, negli ultimi mesi gli appelli alla riapertura dei punti vendita sono aumentati.

 

 

 

 

PressGiochi