20 agosto 2019
ore 16:40
Home Estero Codere: il CdA respinge le richieste dei Martínez Sampedro di licenziare il presidente Norman Sorensen Valdez

Codere: il CdA respinge le richieste dei Martínez Sampedro di licenziare il presidente Norman Sorensen Valdez

SHARE
Codere: il CdA respinge le richieste dei Martínez Sampedro di licenziare il presidente Norman Sorensen Valdez

L’Assemblea degli azionisti di Codere S.A. riunitosi oggi ha adottato a larga maggioranza tutte le delibere proposte dal Consiglio di Amministrazione e ha respinto tutte le proposte formulate all’Assemblea dall’azionista MASAMPE, S.L. (società controllata dalla famiglia Martínez Sampedro), confermando il proprio sostegno alla direzione della Società e del suo Consiglio di amministrazione e respinge con forza l’esercizio dell’azione societaria contro il suo presidente, Norman Sorensen.

A questo punto, Alberto Manzanares e Fernando Sempere potrebbero sostituire i fratelli Martínez Sampedro nel Consiglio.

 

Norman Sorensen è stato accusato da Mesampe di esercitare i suoi poteri di organizzazione sul Consiglio in modo “discriminatorio” a favore dei direttori proprietari di Silver Point, con il 23,1% del capitale, e contro quelli della famiglia Martinez Sampedro. Durante il consiglio di oggi, Masampe, ha posto in discussione anche questioni relative alla revisione dei conti consolidati del 2018, allo stato delle informazioni non finanziarie e alla gestione del consiglio di amministrazione in questo periodo.

 

Codere: nella battaglia tra Martínez Sampedro e fondi di investimento, scende in campo la CNMV

 

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN