22 Settembre 2020 - 17:11

Codacons: “Il Tar rigetti le richieste dei concessionari di sospendere la tassa dei 500 mln”

Oggi al Tar del Lazio i concessionari del settore giochi hanno chiesto ai giudici di sospendere la tassa da 500 milioni di euro introdotta dalla Legge di Stabilità 2015. Un

01 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

Oggi al Tar del Lazio i concessionari del settore giochi hanno chiesto ai giudici di sospendere la tassa da 500 milioni di euro introdotta dalla Legge di Stabilità 2015. Un ricorso che il Codacons giudica profondamente sbagliato, e contro il quale interverrà dinanzi ai giudici amministrativi per chiedere nel merito il rigetto delle pretese dei gestori.

In un momento di difficoltà economiche per il paese in cui i guadagni del settore giochi appaiono tra i pochi in crescita, è doveroso un contributo da parte dei concessionari attraverso il pagamento di una tassa proporzionale al numero di apparecchi da gioco posseduti – spiega l’associazione – Pertanto interverremo in giudizio a difesa del provvedimento del Governo, e per chiedere al Tar di rigettare le assurde richieste dei gestori.