30 Gennaio 2023 - 02:53

Clamoroso: Las Vegas Sands vende tutto!

Fino a qualche giorno fa era solo un’indiscrezione che il nuovo CEO di Las Vegas Sands aveva seccamente smentito. Invece, era tutto vero: il colosso dei casino ha accettato di

03 Marzo 2021

Print Friendly, PDF & Email

Fino a qualche giorno fa era solo un’indiscrezione che il nuovo CEO di Las Vegas Sands aveva seccamente smentito. Invece, era tutto vero: il colosso dei casino ha accettato di vendere le sue proprieà e operazioni a Las Vegas per spostare la propria attenzione sul mercato asiatico.

Il compratore, neanche a dirlo, è la società di private equity Apollo Global Management, che sborserà 1,05 miliardi di dollari in contanti e 1,20 miliardi di dollari in finanziamenti, attraverso un contratto di prestito e garanzia.

Apollo è stato particolarmente attivo di recente, avendo accquisito con Gamenet le attività B2C italiane di International Game Technology (IGT), l’operatore di casinò Great Canadian Gaming  e investito 500 milioni di euro nel Sakza Group.

La società di investimento immobiliare Vici Properties pagherà successivamente 4 miliardi di dollari per i terreni e le attività immobiliari associate alle suddette strutture.  Contestualmente al closing dell’operazione, la società stipulerà un contratto di locazione per il Venetian Resort con un’affiliata di Apollo Funds, per un canone annuo totale iniziale di $ 250 milioni X 30 anni, con due opzioni di rinnovo del locatario di dieci anni.

VICI è un fondo di investimento immobiliare che è stato scorporato da Caesars nel 2017 e ha acquisito molte altre proprietà di casino e possiede molte proprietà immobiliari gestite dalla sua ex capogruppo.

Il presidente e amministratore delegato di Las Vegas Sands Robert Goldstein ha cercato in tutti i modi di far passare questa notizia come positiva, ma è probabile che questa operazione mai sarebbe stata concepita se a capo della holding ci fosse ancora  Sheldon Adelson, morto in gennaio ad 87 anni. Anzi, averlo ricordato come il padre del Venetian, “che ha cambiato il volto e il futuro dei casino”, consolidandolo come “una delle persone più influenti nella storia del settore dei giochi e dell’ospitalità” sembra quasi una presa in giro, o perlomeno un paravento per coprire i disagi che Las Vegas Sands  già stava patendo da tempo.

Così, la company ora punta tutto su Macau e Singapore e naturalmente sulle operazioni online.

 

Peressgiochi