07 Agosto 2020 - 16:46

Cittadella: prende il via progetto di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo

Il comune di Cittadella avvia un progetto di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo presso il liceo Tito Lucrezio Caro lanciato da “Una Proposta Diversa”. «Ben 291 sono gli euro pro

17 Gennaio 2018

Print Friendly, PDF & Email

Il comune di Cittadella avvia un progetto di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo presso il liceo Tito Lucrezio Caro lanciato da “Una Proposta Diversa”.

«Ben 291 sono gli euro pro capite che la popolazione di Cittadella spende ogni anno in slot e vlt. La somma, però, che gli italiani hanno finanziato alle imprese del gioco d’azzardo nel 2017 è molto più alta e arriva quest’anno a 95 miliardi, più di 1500 euro pro capite», spiegano i promotori.

Di ludopatia si occupa dal 2012 anche il Sert dell’Usl, il fenomeno è in crescita e le situazioni drammatiche sono raddoppiate. Al momento la struttura ospedaliera segue un centinaio di ludopatici nell’Alta.

Si tratta di lavorare sul piano culturale, e l’obiettivo del progetto di “Una Proposta Diversa” è proprio quello «di far comprendere ai giovani come il futuro non sia una questione di fortuna, bensì un investimento di energie e di impegno». Il percorso nelle scuole si baserà su laboratori con psicologo e testimonianze dirette con ex giocatori d’azzardo patologici. E poi, in collaborazione con l’associazione Slotmob, «si farà conoscere la decisione di chi ha deciso, per il bene dei propri clienti, di diventare un bar slot free». Il percorso coinvolgerà 12 classi del liceo per un totale di più di 100 ore.

 

PressGiochi