29 gennaio 2020
ore 01:22
Home Estero Cina: i social media dichiarano guerra al gioco d’azzardo illegale

Cina: i social media dichiarano guerra al gioco d’azzardo illegale

SHARE
Cina: i social media dichiarano guerra al gioco d’azzardo illegale

I giganti cinesi dei social media lavoreranno insieme al governo per combattere il gioco d’azzardo online illegale, secondo una dichiarazione rilasciata alla stampa da Sina Weibo, la più grande azienda di social media del paese.

Lo scorso anno Weibo ha spiegato i suoi sforzi nella lotta contro il gioco d’azzardo illegale attraverso le sue piattaforme e ha dichiarato che intende aumentare i suoi sforzi nel 2020. Weibo ha trovato 6,4 milioni di annunci di gioco d’azzardo illeciti nella seconda metà del 2019 e ha chiuso più di 3 milioni di account che hanno scoperto essere coinvolti nel gioco d’azzardo.
Il ministero della pubblica sicurezza cinese ha annunciato all’inizio di questa settimana che intende aumentare e ampliare i suoi sforzi per combattere il gioco d’azzardo online transfrontaliero illegale nel paese.
Le cifre rilasciate dal governo mostrano che nel 2019 le autorità hanno scoperto oltre 7.200 casi penali di gioco d’azzardo online, arrestato 25.000 persone e sequestrato o congelato 18 miliardi di RMB (€ 2,3 miliardi) in fondi relativi al gioco d’azzardo.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN