16 Luglio 2020 - 18:43

CGUE: “Il prelievo di contante nelle sale giochi non rappresenta un servizio di pagamento”

Un servizio di prelievo di contante, offerto ai propri clienti da un gestore di sale da gioco attraverso terminali multifunzione installati in dette sale, non costituisce un «servizio di pagamento», 

28 Marzo 2018

Print Friendly, PDF & Email

Un servizio di prelievo di contante, offerto ai propri clienti da un gestore di sale da gioco attraverso terminali multifunzione installati in dette sale, non costituisce un «servizio di pagamento»,  quando il gestore non effettua alcuna operazione sui conti di pagamento di detti clienti e le attività che esercita in tale occasione si limitano alla messa a disposizione nonché all’approvvigionamento di contante di tali terminali.

 

Lo ha dichiarato la Corte di Giustizia dell’Unione europea rispondendo alla domanda pregiudiziale posta dall’Amtsgericht Nürtingen, il tribunale distrettuale di Nürtingen, in Germania, sulla causa proposta dal gestore di due sale giochi.

 

PressGiochi