15 ottobre 2019
ore 19:05
Home Cronaca Cesena. Il Tar respinge il ricorso dell’ippodromo che resta tra i luoghi sensibili, appello al CdS

Cesena. Il Tar respinge il ricorso dell’ippodromo che resta tra i luoghi sensibili, appello al CdS

SHARE
Cesena. Il Tar respinge il ricorso dell’ippodromo che resta tra i luoghi sensibili, appello al CdS

L’Ippodromo di Cesena dopo la stangata sulla sala scommesse conseguente all’applicazione della legge sul gioco d’azzardo si è visto rifiutare anche il ricorso dal Tar.

Come se non bastasse al danno si aggiunge la beffa perché se l’ippodromo cesenate è stato inserito tra i luoghi sensibili, secondo l’interpretazione della legge regionale operata dal Comune di Cesena, lo stesso non è stato fatto invece a Bologna, dove la struttura e l’annessa sala scommesse non sono stati annoverati nell’elenco dei luoghi dove il gioco d’azzardo deve essere vietato.

La gestione dell’ippodromo non si arrende ed ha chiesto l’intervento del Consiglio di Stato, affinché si ponga fine a questo paradosso. E’ normale che in un ippodromo si scommetta sui risultati delle corse. Ciò significa che senza scommesse potrebbe chiudere i battenti anche la struttura, un’ipotesi su cui tuttavia, non sembra ancora prefigurarsi all’orizzonte, tanto che ad oggi non si mette in discussione la stagione estiva.

PressGiochi

 

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN