18 agosto 2019
ore 19:52
Home hot1 Cesena. Controlli intensivi degli orari di gioco. Il sindaco Lucchi: “Le multe potrebbero essere più salate”

Cesena. Controlli intensivi degli orari di gioco. Il sindaco Lucchi: “Le multe potrebbero essere più salate”

A Cesena in questi giorni è scattata un’intensa attività delle forze dell’ordine per il controllo del rispetto dei limiti orari, un’azione destinata a continuare. Quattro sale gioco sanzionate su undici controllate: è questo il risultato della prima settimana di controlli svolti dalla Polizia Municipale. Secondo l’ordinanza l’attività di gioco è consentita solo dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16.00 alle 23.00 tutti i giorni. La sanzione per i locali “fuori orario” è ancora “relativamente” leggera, ma il sindaco Paolo Lucchi, sempre molto “presente” sul tema, promette severità. “Non è detto – commenta Lucchi – che in futuro la multa non diventi più salata. In questa prima fase, infatti, si è optato per un’applicazione graduale delle sanzioni, a fronte di controlli per garantire il rispetto delle nuove regole e far comprendere le tutele insite nel provvedimento. Del resto, il nostro obiettivo non è quello di fare cassa, bensì di ...
SHARE
Cesena. Controlli intensivi degli orari di gioco. Il sindaco Lucchi: “Le multe potrebbero essere più salate”

A Cesena in questi giorni è scattata un’intensa attività delle forze dell’ordine per il controllo del rispetto dei limiti orari, un’azione destinata a continuare. Quattro sale gioco sanzionate su undici controllate: è questo il risultato della prima settimana di controlli svolti dalla Polizia Municipale. Secondo l’ordinanza l’attività di gioco è consentita solo dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16.00 alle 23.00 tutti i giorni.

La sanzione per i locali “fuori orario” è ancora “relativamente” leggera, ma il sindaco Paolo Lucchi, sempre molto “presente” sul tema, promette severità.

“Non è detto – commenta Lucchi – che in futuro la multa non diventi più salata. In questa prima fase, infatti, si è optato per un’applicazione graduale delle sanzioni, a fronte di controlli per garantire il rispetto delle nuove regole e far comprendere le tutele insite nel provvedimento. Del resto, il nostro obiettivo non è quello di fare cassa, bensì di mettere in campo tutti gli strumenti a nostra disposizione per contrastare il fenomeno della ludopatia e tutelare, per quanto possibile, i cittadini e, soprattutto, i soggetti più vulnerabili”.

“Devo dire che trovo preoccupante – prosegue il Sindaco –  l’esito di questi primi controlli, con un terzo dei locali risultato fuori regola. E’ vero che per il momento stiamo parlando di numeri piccoli, ma questo conferma la necessità dei controlli attivati dal Comandante della Polizia Municipale Giovanni Colloredo, che ringrazio per l’impegno profuso in questa direzione”.

“Le verifiche proseguiranno a tappeto nelle prossime settimane per far in modo che l’ordinanza venga rispettata in tutte le sue parti-  ha aggiunto lo stesso Comandante Colloredo-  Sappiamo che contro di essa è stato presentato un ricorso al Tar, ma è compito nostro applicare il provvedimento fino a che sarà in vigore”.

 

Cesena. L’Ass. Benedetti: “L’ordinanza sugli orari è un coerente seguito alle azioni del sindaco Lucchi sul gioco”

Cesena. Tregua tra il sindaco Lucchi e Tavecchio (Figc), stipulato un “patto” contro l’azzardo

 

PressGiochi

 

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN