22 Settembre 2020 - 13:50

Celenza Valfortore (FG). Riduzione del 50% della TARI a chi togli le slot

Il Comune di Celenza Valfortore in campo contro il gioco d’azzardo. L’amministrazione comunale del piccolo comune dauno ha previsto la riduzione del 50% del tributo TARI per gli esercizi commerciali,

05 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Celenza Valfortore in campo contro il gioco d’azzardo. L’amministrazione comunale del piccolo comune dauno ha previsto la riduzione del 50% del tributo TARI per gli esercizi commerciali, quali bar, alberghi, ristoranti, sale da gioco, circoli privati che non installano o eliminano dai propri locali le “slot machine” ed espongono al pubblico il marchietto NO SLOT.

Sono diversi gli esercenti che hanno accolto la proposta, rinunciando agli apparecchi ed esponendo il cartello NO SLOT . “Certo lo sgravio fiscale è alla base dell’adesione – dice il sindaco Massimo Venditti – ma sono convinto che a spingere gli esercenti sia stata la sensibilità. Credo sia una questione di coscienza, oltre che di convenienza”.

PressGiochi