27 Ottobre 2020 - 07:39

CE. Comm. Vestager: “Indagine ancora in corso, sugli aiuti del Governo Ceco ai concorrenti di Sazka”

La Commissione conferma di essere in contatto con il Gruppo Sazka a.s in merito a una denuncia relativa a un aiuto di Stato riguardante la tassazione dei giochi d’azzardo in

25 Agosto 2020

Print Friendly, PDF & Email

La Commissione conferma di essere in contatto con il Gruppo Sazka a.s in merito a una denuncia relativa a un aiuto di Stato riguardante la tassazione dei giochi d’azzardo in Repubblica Ceca. Questa valutazione è attualmente in corso, come previsto dalle procedure standard della Commissione e la Commissione non può, in questa fase, commentare eventuali passi successivi potenziali o prevedere la loro tempistica”.

Lo ha affermato Margrethe Vestager commissario alla concorrenza della Commissione europea rispondendo all’interrogazione dell’on. Tomáš Zdechovský del PPE.

Zdechovský aveva recentemente fatto sapere che nella Repubblica Ceca, prima dell’entrata in vigore della nuova legge, il gioco d’azzardo era soggetto a un’aliquota d’imposta gradualmente a seconda della nocività del tipo di gioco in questione.

La tassa era servita come misura per prevenire e combattere i fenomeni socialmente dannosi associati alle attività di gioco d’azzardo e per proteggere i giocatori.

Quando la nuova legge è stata adottata il 1° gennaio 2020, è stato apertamente e pubblicamente dichiarato nella Repubblica Ceca che mirava a imporre una nuova tassazione a Sazka a.s., che è l’operatore dominante nella gestione delle lotterie nel Paese. La società ha quindi chiesto alla Commissione di verificare se la tassazione più elevata del normale applicata al Gruppo fosse la dimostrazione che il Governo Ceco forniva sostegno pubblico non autorizzato alle società di gioco d’azzardo concorrenti. Zdechovský quindi chiedeva le conclusioni dell’indagine.

 

 

PressGiochi