05 luglio 2020
ore 01:51
Home Archive by Category "Le interviste"

Le interviste

“Come Lega non siamo assolutamente d’accordo sulla linea scelta con la legge n. 9 del 2016 che toglieva la possibilità agli operatori legali di poter proseguire con un’attività: quello sarà un punto su cui dibatteremo. E’ una mia personale battaglia come imprenditore, non è possibile fare un progetto e degli

“In realtà le legge regionale della Campania è entrata in vigore a giugno in tutta la sua completezza, quindi i comuni dovranni adeguare i loro regolamenti, dove presenti, entro settembre. Su Napoli c’è un adeguamento da fare, ma sopratutto un lavoro di chiarezza, spostando l’attenzione dal conflitto che c’è con

L’arrivo dell’estate e la voglia di ritornare alla normalità sicuramente aiuterà tutte le attività italiane ad uscire da questa crisi economica oltre che sanitaria. I numeri dei contagi ci lasciano tirare un sospiro di sollievo ma le imprese, quelle del gioco in primis, non devono dimenticare il rispetto di quelle

Anche il Lazio riaccende i motori a partire da oggi 1° luglio a sale giochi, bingo e apparecchi da intrattenimento secondo quanto disposto dall’ordinanza firmata dal Presidente Zingaretti a metà giugno. Se per le scommesse è stata concordato il via libera a partire dal 20 giugno, per le attività sale

“Finalmente un Tribunale amministrativo rileva che nel bilanciamento di contrapposti interessi (quello pubblico e quello del mondo economico delle attività del settore dei giochi) debba prevalere nel quello privato a riprendere l’attività a seguito dell’emergenza Covd19”.

E’ quanto afferma a PressGiochi l’avvocato Alessandro Dagnino in seguito all’ordinanza emessa oggi dal

Lo “storico” imprenditore alessandrino con attività anche in Liguria passando sotto le forche caudine del governo, della regione e da ultimo delle banche, si trova ormai con le spalle al muro. “Siamo in preda al più clamoroso dei paradossi – afferma Fabio Segati -. Lavoriamo per lo Stato, ripettiamo tutte

In Italia, il settore del gioco è tormentato sotto tanti profili, da anni seguo aziende che hanno problemi soprattutto in campo fiscale. Molti di essi nascono dal carattere ancora “giovane” del settore che non ha portato a risolvere una serie di problematiche, questo succede anche nel settore dei rapporti

Questa è la settimana nella quale le attività di gioco stanno riprendendo progressivamente ad operare in quasi tutta Italia e per questo abbiamo deciso di dedicare questo appuntamento con 15 Minuti con PressGiochi ad un tema più che mai attuale che con l’emergenza Covid19 ha rifatto sentire tutta la sua

“Già da un mese avremmo potuto riaprire nel rispetto delle norme anti-contagio. Ora da parte dei Governatori regionali mi aspetto buon senso. Sul fronte dei protocolli le aziende del gioco si erano già portati avanti con i lavori. Non è stato facile chiudere, abbiamo aspettato troppo a riaprire. Continueremo, spero

Mi dispiace che esponenti del Governo siano dei mistificatori della realtà e siano degli ipocriti. Perché? Qual è la problematica? La problematica è la battaglia, che è anche condivisibile, sulla ludopatia che un pezzo di questa maggioranza ha sempre fatto, però nella vita bisogna essere coerenti”.

 

Così il

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN