01 Ottobre 2020 - 02:11

Catania. Il M5S chiede l’intervento dell’Interno contro corse ippiche e scommesse illegali

Sono sempre più numerosi i video di corse clandestine pubblicate sui social media che riprendono immagini di evidenti e crudeli maltrattamenti ai danni dei cavalli utilizzati in pratiche sportive e

23 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Sono sempre più numerosi i video di corse clandestine pubblicate sui social media che riprendono immagini di evidenti e crudeli maltrattamenti ai danni dei cavalli utilizzati in pratiche sportive e scommesse illegali. Michele Giarrusso per questo ha chiesto al Ministri dell’interno, della salute e delle politiche agricole alimentari e forestali di intervenire con urgenza presso la Prefettura di Catania, affinché siano aumentanti immediatamente i controlli relativi alle attività sportive illegali.

Come denuncia il penta stellato in Aula al Senato, “Stando ai procedimenti della Procura della Repubblica, la città siciliana ricopre un triste primato per reati di maltrattamento di animali e per essere tra le città in cui si svolgono più corse clandestine di cavalli e dove, conseguentemente, maggiore è il fenomeno di scommesse illegali; quelli delle scommesse sulle corse clandestine, ma anche quelli della vendita della carne da macellazione abusiva sono gli elementi che caratterizzano il “business del cavallo”, uno tra i più redditizi e tradizionali della zoomafia; fenomeno per lo più sommerso e in continua evoluzione”.

PressGiochi