05 Febbraio 2023 - 02:21

Casu (PD): “Valutare effetti sull’utente delle scelte regolatorie che verranno fatte sul gioco”

“E’ necessario partire dai dati reali per analizzare i cambiamenti che stanno caratterizzando il mondo dei giochi a livello generale. Pensiamo durante la pandemia alla crescita dei videogiochi. Per quanto

01 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

“E’ necessario partire dai dati reali per analizzare i cambiamenti che stanno caratterizzando il mondo dei giochi a livello generale. Pensiamo durante la pandemia alla crescita dei videogiochi.

Per quanto riguarda il riordino dei giochi pubblici si parte da tre direttrici: contrasto al gioco illegale, uso della leva fiscale per reperire risorse e il tema della crescita della ludopatia. Credo che c’è una questione importante di approccio al settore, dobbiamo pensare chi sono i destinatari delle norme scelte dal parlamento per cercare di mettere il giocatore nella posizione migliore di vivere questa attività con tranquillità”.

Lo ha dichiarato Andrea Casu del partito democratico in occasione dell’evento organizzato da ICOM oggi a Roma dal titolo ‘La sfida di una fiscalità sostenibile per lo sviluppo e l’innovazione del gaming in Italia’.

“C’è un elemento di fragilità – ha detto Casu – che non va sottovalutato e non possiamo affrontare il tema della ludopatia troppo tardi, questo anche per evitare che ci sia un atteggiamento che poi possa andare a ledere lo stesso settore legale. Dentro questa discussione deve esserci la capacità di pensare a comportamenti orientati alla teoria dei nuggets, dove vengano usati anche strumenti per mettere le persone nelle condizioni di fare le migliori scelte usando le leve fondamentali per aiutare i giocatori. Credo sia utile cercare di costruire una discussione più ampia possibile tra tutti i soggetti coinvolti nelle scelte che verranno messe in campo nella speranza di scrivere politiche più efficaci per il settore che deve essere parte integrante di questa pianificazione che andrà fatta, e dei giocatori stessi su cui le scelte andranno a ricadere”.

 

PressGiochi