25 Settembre 2020 - 05:11

Castiglione. Tiana (Sel): “Serve regolamento comunale su diffusione sale slot”

Il gruppo consigliare di Sel, che ha alcuni mesi si sta occupando, in Provincia e a Castiglione, del tema delle dipendenze da gioco d’azzardo, ha organizzato per oggi alle 21,

15 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il gruppo consigliare di Sel, che ha alcuni mesi si sta occupando, in Provincia e a Castiglione, del tema delle dipendenze da gioco d’azzardo, ha organizzato per oggi alle 21, nella civica di Palazzo Menghini a Castiglione, un incontro dibattito sul tema Ludopatia: un rischio per tutti.

 

«Abbiamo organizzato questo evento – spiega il consigliere consigliere provinciale Sel, Franco Tiana – perché riteniamo necessario intervenire su questa piaga che mette in seria difficoltà molte famiglie. I sindaci in molti comuni si stanno opponendo alla legge che il Governo vuole varare e che prevede il non coinvolgimento degli enti locali nella creazione di norme per impedire la diffusione di queste macchine. Noi appoggiamo i sindaci e l’associazione Avviso Pubblico, che si sta muovendo, e che sta proponendo un’alternativa a questo decreto, e cioè la necessità di un regolamento comunale e di una legge che regoli il proliferare di queste sale slot». Il giro d’affari del gioco d’azzardo, ricorda Tiana, in Italia è pari a 8 miliardi di euro, «ma lo Stato ne deve poi spendere 6 per affrontare i casi di persone affette da ludopatia; ci sembra, dunque, un’assurdità».

PressGiochi